SestoToday

“Tu chiamale se vuoi famiglie” nuovo incontro sulle unioni civili

L'incontro è organizzata da Laboratorio Italia, associazione sestese, nel Palazzo Pretorio di Empoli. Parteciperanno il sindaco di Empoli Brenda Barnini, Beatrice Corsi di Sinistra ecologia e libertà di Sesto Fiorentino e Alessandro Borgherini di Forza Italia Empoli

Favorevoli e contrari alle unioni civili, un confronto che si terrà domani sera mercoledì 29 ottobre alle 21,15 al Palazzo Pretorio di Empoli organizzato dall'associazione di Sesto Fiorentino Laboratorio Italia.

Alla serata dal titolo “ Tu chiamale, se vuoi, famiglie” parteciperanno il sindaco di Empoli Brenda Barnini, Beatrice Corsi di Sinistra ecologia e libertà di Sesto Fiorentino e Alessandro Borgherini di Forza Italia Empoli

"Fedele allo spirito e alle finalità dell'associazione - spiega il presidente di Laboratorio Italia Marco Baldinotti - vogliamo creare uno spazio di confronto su un tema che è stato al centro dibattito in queste settimane. E' fuori discussione, ormai, che sia necessario dare riconoscimento giuridico alle unioni tra persone dello stesso sesso, e si invoca genericamente una legge nazionale in materia. Troppo poco, però, si è discusso su quali diritti riconoscere e come arrivare a compiere questo passo non più rinviabile".

Un tema quello delle unioni civili che è stato al centro di numerose polemiche nelle ultime settimane e che ha visto variegate prese di posizione da parte dei comuni e dei loro amministratori.

"Abbiamo scelto di mettere a confronto tre giovani amministratori della nostra provincia per provare affrontare il tema con un taglio nuovo - dice ancora Baldinotti - C'è chi, infatti, come il ministro Alfano ha dato rilevanza agli aspetti legali e giuridici dell'iniziativa partita dai Sindaci, chi invece ne ha fatto una battaglia per i diritti delle coppie omosessuali, chi si è riunito spontaneamente in tante piazze d'Italia per manifestare silenziosamente il proprio dissenso, come le Sentinelle in piedi”.

Quella di domani sera, sottolineano gli organizzatori sarà una serata in cui saranno messe insieme le diverse opinioni, per avere un confronto costruttivo sul tema.

Naturalmente non abbiamo l'ambizione – conclude Baldinotti - di poter esaurire un tema così ampio e ricco di prospettive in una sola serata, ma da qualche parte dovevamo pur cominciare. È troppo tempo che su questo tema ci si limita alle tifoserie, senza mai aprire un vero e proprio dibattito sulle questioni di merito".

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Le sagre di Ferragosto da non perdere

  • Cosa fare per San Lorenzo a Firenze e dintorni

I più letti della settimana

  • Bambino di 8 anni muore dopo una settimana di agonia

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Ondata di caldo: codice rosso oggi a Firenze

  • Ubriaco fa una nuotata in Arno poi cammina nudo in centro / FOTO

  • Tre ricette toscane per combattere il caldo estivo

  • Tramvia: tram e scooter viaggeranno insieme

Torna su
FirenzeToday è in caricamento