SestoToday

Sesto Fiorentino, 'no' alle primarie di coalizione. Sel lancia la raccolta firme

A Colonnata un'assemblea aperta a tutti i cittadini di centrosinistra per chiedere un passo indietro. "Non è più tempo per le decisioni prese nelle segrete stanze dei partiti"

Addio alle primarie a Sesto Fiorentino. E Sinistra Ecologia e Libertà insorge lanciando una raccolta firme “pro primarie” ed un incontro pubblico che si terrà stasera (21:00) alla casa del Popolo di Colonnata aperta a tutti i cittadini del centro sinistra per chiedere un passo indietro.

“Non siamo servi, siamo portatori di un pensiero di un pensiero critico” è questa risposta di Sinistra Ecologia e libertà alla decisione di non effettuare le primarie di coalizione e di presentare come unico candidato del centro sinistra Sara Biagiotti.

“Dopo una lunga discussione sulla cornice programmatica, dopo aver concordato già un regolamento di massima per le primarie di coalizione – commenta il coordinatore di Sel Sesto Fiorentino Enrico Solito - dopo la presentazione del nostro candidato e della candidata Sara Biagiotti, lunedì scorso, al momento della firma dell'accordo, il PD bloccato tutto, motivando la decisione con un cambiamento della situazione politica. Giovedì, nel corso di un'ulteriore riunione alla quale hanno preso parte PRC, IdV e PSI e i candidati, è arrivato un no definitivo e tetragono da parte del PD e, segnatamente, da Sara Biagiotti ad ogni ipotesi di primarie. Siamo esterrefatti da questo atteggiamento".

Sel non si arrende e chiama a raccolta tutti coloro che credono che le primarie siano una grande opportunità democratica e soprattutto un momento in cui il cittadino si sente partecipe nel decidere chi presentare per governare sesto fiorentino nei prossimi anni.

“Diciamo no con forza – commenta Ivan Moscardi della segreteria provinciale -ai candidati sindaci scelti nelle segrete stanze del partito. Chiediamo ai cittadini di chiedere le primarie e per questo organizzeremo una campagna di sensibilizzazione alla città, tramite i nostri mezzi ed il sito www.immaginasesto.it. Noi ci sentiamo pienamente nel centro sinistra”.

La risposta del Pd di Sesto non tarda ad arrivare ed in comunicato congiunto con Idv, Rifondazione, Partito socialista e Comunisti Italiani dichiara: “C'è in campo una candidatura autorevole e crediamo possa essere l'occasione non per discutere meno, ma anzi per confrontarsi di più sulle idee e non solo sulle persone. Al momento Sinistra Ecologia e Libertà ha preferito non aderire alla coalizione, ma ci auguriamo invece che ci ripensino e contribuiscano ancora una volta, insieme a tutti i progressisti e democratici di Sesto, a rendere la nostra città a misura del futuro ”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: stop ai voli, rinvio per le discoteche

  • Mick Jagger si trasferisce in Toscana: "E' innamorato, forse rimane"

  • I borghi più belli della Toscana da visitare assolutamente

  • Marina di Castagneto: fiorentino muore dopo un bagno

  • Entra in funzione 'PagoPA', addio verbale rosa sull'auto: come cambiano le multe

  • Emergenza coronavirus non impatta sul mattone: Firenze città più cara d'Italia

Torna su
FirenzeToday è in caricamento