SestoToday

Torna l'appuntamento con la “Pedalata per la pace”

Domenica 20 ottobre dalle 10,30. Partenza da Piazza Vittorio Veneto ed arrivo al Parco di Quinto

Nuova edizione della “pedalata per la pace”, il percorso in bicicletta per le vie cittadine promosso dall’amministrazione comunale con il patrocinio della Federazione ciclistica italiana in occasione della “Settimana della Pace”, domenica 20 ottobre 2013 a partire dalla 10,30.

La partenza sarà da Piazza Vittorio Veneto e si concluderà al parco di Quinto

Al corteo è prevista la partecipazione del ciclista e messaggero di pace Marco Banchelli e dell’associazione Sesto in bici, ha dato la sua adesione anche l’ex ct della nazionale ciclistica italiana Alfredo Martini.

Il percorso di questa edizione 2013 è il seguente. La lunga carovana delle due ruote si snoderà attraverso piazza della Chiesa, via Savonarola, via del Trebbio, piazza Galvani, viale Ferraris, via Mazzini, via Imbriani, via Gramsci, via Santa Caterina, piazza San Francesco, via Nazario Sauro, via Don Minzoni, viale I Settembre, viale della Repubblica e via Gramsci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il percorso si concluderà nel parco di Quinto, dove chi vorrà potrà fermarsi a visitare il nuovo centro operativo della Protezione Civile, la cui inaugurazione è prevista per sabato 19 ottobre, guidati dal personale in servizio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, maxi-multa all'automobilista romantico: "Sto andando dalla mia fidanzata, mi manca"

  • Coronavirus, l'Einaudi Institute: "La Toscana arriverà per ultima a quota zero contagi"

  • Coronavirus: morto il primo medico fiorentino

  • Coronavirus: presto l'obbligo, si esce solo con la mascherina 

  • Coronavirus: 173 nuovi casi e 18 decessi in Toscana 

  • Effetto Coronavirus, Comune di Firenze a rischio default: "resta liquidità per tre mesi"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento