SestoToday

Parcheggio di Doccia: la vicenda arriva alla Corte dei Conti

Il comitato ha inviato agli inizi di luglio una segnalazione completa di memoria per capire se esiste la possibilità di danno erariale

La questione del parcheggio di via XX Settembre, più conosciuto come il parcheggio di Doccia arriva all'attenzione della Corte dei Conti. Infatti, i cittadini che hanno costituito il comitato “Salviamo il parcheggio di via XX Settembre” hanno inviato una segnalazione, completa di un memorandum, alla procura regionale della Corte dei Conti, chiedendo se la scelta dell'amministrazione comunale può in qualche modo configurarsi come danno erariale.

La protesta va avanti da molto tempo ed è sbarcata anche sul più famoso dei social network 'Facebook' con un gruppo che ad oggi raccoglie quasi 200 cittadini. Il motivo di contendere è che al posto del parcheggio dovrebbe essere realizzato un condominio residenziale. La segnalazione alla Corte dei Conti è partita a luglio, dopo che il comitato ha incontrato alcuni consiglieri comunali.

Secondo il comitato non è possibile retrocedere dal soggetto attuatore Ala Due s.r.l. un bene precedentemente ceduto da questo ultimo al Comune quale onere di urbanizzazione, bene attualmente destinato a pubblico servizio concretamente in atto e dunque appartenente al patrimonio indisponibile del Comune.

Se la Corte dei Conti decidesse di aprire una indagine sulla segnalazione del comitato, due sarebbe le strade percorribili dal Comune: la prima se procedere o meno all'approvazione della variante, l'altra invece attendere il pronunciamento dalla Corte dei Conti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto il comitato ha deciso di indire una nuova assemblea pubblica per il 4 ottobre alle ore 21,15 alla casa del popolo di Colonnata, dove oltre a fare il punto della situazione sarà rilanciata al petizione che ad oggi conta ben 3260 firme. All'incontro dovrebbero intervenire tutte le forze politiche, l'amministrazione comunale e il sindaco stesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colossale truffa nel mondo del vino: Brunello e Champagne falsi

  • Tragedia in centro: muore a 28 anni in un incidente stradale / FOTO

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Incidente a Bagno a Ripoli: muore 38enne fiorentino 

  • Bancarotte a "catena" nei ristoranti: arrestati imprenditori 

  • Il caso Palamara avvelena Firenze: giudice si prepensiona e accusa la presidente del Tribunale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento