SestoToday

Al via l'ottava edizione della Settimana della Pace a Sesto Fiorentino

Nel programma anche un incontro con il console italiano che salvò centinaia di oppositori politici del regime argentino

Torna a Sesto Fiorentino, la VIII edizione della Settimane della Pace  che sarà incentrata su alcuni dei principali scenari bellici attualmente attivi.

La manifestazione parte sabato 12 ottobre ed è organizzata dall’amministrazione comunale  con il patrocinio della Tavola della Pace e offrirà notevoli spunti di riflessione mediante interventi e testimonianze di esperti e protagonisti.

Al formula sarà quella già collaudata e di successo con eventi dedicati alle scuole, ma anche a tutta la cittadinanza. Focus di questa edizione una serie di approfondimenti e spunti di riflessione sulla crisi siriana e quella libica, ma anche su due importanti anniversari che cadono proprio quest’anno: il quarantesimo del colpo di Stato in Cile e il trentesimo della fine della sanguinosa dittatura dei militari in Argentina.

Questi due drammatici anniversari saranno ricordati da Enrico Calamai, ex diplomatico italiano in Cile e Argentina, dove riuscì a salvare centinaia di oppositori politici del regime militare, facendoli espatriare a rischio della sua stessa vita.  Calamai per il suo eroismo è stato insignito della Cruz dell’Orden del Libertador San Martin dal presidente argentino Nestor Kirchner e del Premio Italia Diritti Umani.

Sabato 12 ottobre l’ex console interverrà nel palazzo comunale dove parlerà su “Cile e Argentina: l’esperienza di due dittature militari” (Sala Biondi, ore 11,30). L’incontro con Calamai sarà preceduto - alle ore 11 - dall’inaugurazione della mostra fotografica del reporter di guerra italiano Lorenzo Moscia, “La Libia prima e dopo Gheddafi”.

Molto spazio sarà dato anche a giornalisti che hanno fatto importanti reportage come Moscia  autore di servizi per New York Times, Der Spiegel e Repubblica. Le  foto di Moscia resteranno in mostra all’interno del municipio sestese fino a venerdì 26 ottobre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altro ospite di rilievo di questa ottava edizione sarà Luca Caracciolo, una dei massimi esperti italiani di geopolitica e direttore della rivista Limes. Sarà proprio lui a concludere la manifestazione giovedì 24 ottobre, tenendo la conferenza dal titolo “Medio Oriente in fiamme: il caso Siria” di fronte agli studenti delle scuole secondarie superiori all’Auditorium dell’Istituto tecnico Calamandrei in via Milazzo 13, ore 11, con  ingresso libero.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colossale truffa nel mondo del vino: Brunello e Champagne falsi

  • Tragedia in centro: muore a 28 anni in un incidente stradale / FOTO

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Incidente a Bagno a Ripoli: muore 38enne fiorentino 

  • Bancarotte a "catena" nei ristoranti: arrestati imprenditori 

  • Il caso Palamara avvelena Firenze: giudice si prepensiona e accusa la presidente del Tribunale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento