SestoToday

Piazza IV Novembre al via i lavori per la nuova pavimentazione in pietra

I lavori inizieranno il 31 agosto. Per il tempo dell'intervento cambierà la viabilità e le zone di sosta

Al via il terzo step della riqualificazione di piazza IV Novembre nel centro storico di Sesto Fiorentino. I lavori prenderanno il via il 30 agosto, è sarà demolito il manto stradale esistente e dato inizio alla realizzazione della nuova pavimentazione in pietra.

Per questo terzo step si richiederà la chiusura al traffico veicolare del lato est della piazza e l'inversione del senso di marcia sul lato ovest e su via Brogi e Via Manzoni.

Ecco come cambierà la viabilità e i provvedimenti attuati: divieto di sosta 0-24 con rimozione forzata dei veicoli su tutte le aree di sosta della piazza e in via Brogi nel tratto adiacente alla piazza. Esclusi dal divieto lo lo stallo di sosta riservato ai disabili.

Divieto di circolazione in via Brogi, sempre nel tratto adiacente alla piazza, nella corsia carrabile lato Firenze e di fronte a largo XXIV Maggio.

Sarà disposto anche un divieto di transito pedonale nella piazza, fatta eccezione per il percorso protetto di fronte a largo XXIV Maggio.

Sono previsti anche invertimenti di sensi di marcia in via Manzoni e in via Brogi. Infine sarà istituito un senso unico in direzione monte nella corsia carrabile di piazza IV Novembre nella direttrice di Prato.

Il restyling della piazza si concluderanno all'inizio del 2014. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo scomparso: trovato morto, deceduto in incidente stradale

  • Sangue in Piazza Stazione: accoltellato con una mannaia 

  • La terza e ultima stagione de I Medici: tutte le informazioni

  • Meteo, arriva il primo freddo: le previsioni della settimana

  • Ragazzo scomparso a Firenze, l'appello della madre: “Aiutateci, siamo disperati”

  • Novoli: sorpreso sulla tramvia senza biglietto si mette nei guai da solo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento