SestoToday

Sesto Fiorentino - Firenze collegati con un percorso ciclabile

Il progetto del valore di 1,2 milioni di euro, vedrà i due comuni collegati da un itinerario che da via Pasolini arriverà fino a via delle Due Case a Firenze

Potenziare e completare i percorsi ciclabili presenti nel territorio comunale con particolare attenzione al collegamento con Firenze. E' quanto è stato deciso dalla Giunta comunale di Sesto Fiorentino prima del ferragosto.

L'amministrazione comunale sestese, infatti, assieme al comune di Firenze ha partecipato al bando regionale per la mobilità su due ruote predisponendo e approvando il progetto preliminare del percorso che da via Pasolini arriva fino a via delle Due Case nel comune di Firenze. Un progetto che vedrà l'investimento di 1,2 milioni di euro e oltre al completamente dell'itinerario anche la realizzazione di un sottopasso ciclopedonale per l'attraversamento di via Pasolini

“Durante la campagna elettorale abbiamo preso un impegno con i sestesi e oggi lo stiamo rispettiamo – ha detto il sindaco di Sesto Fiorentino, Sara Biagiotti – Stiamo portando avanti, con azioni concrete, il piano per la mobilità ciclabile, cogliendo tutte le occasioni e mettendo in atto tutte le sinergie possibili. Adeguare e implementare le infrastrutture presenti è un investimento importante per il territorio e per il futuro di Sesto, ma soprattutto è un passo decisivo verso la costruzione di una città verde e smart”

A questo va aggiunto la firma del protocollo d'intesa per la promozione della mobilità ciclabile con la Fiab. Nel documento il comune si impegna a migliorare le infrastrutture presenti e con l'aiuto della Fiab a promuovere la cultura della mobilità alternativa e la sicurezza stradale anche nelle scuole.

“Il progetto e il protocollo sono due azioni che si potenziano a vicenda e accelerano l'adeguamento delle infrastrutture – ha detto l’assessore alla Mobilità, Michela Di Matteo – Il Comune avvierà  il completamento delle piste ciclabili con l'obiettivo di favorire la mobilità dolce negli spostamenti che i cittadini compiono per recarsi al lavoro o nel tempo libero. C’è bisogno di una vera e propria promozione culturale all’uso della bicicletta, un cambio di abitudini. Per questo l’aiuto della Fiab sarà determinante, con progetti specifici e iniziative volte a riscoprire il territorio attraverso percorsi tematici di valorizzazione del patrimonio naturale e culturale".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Le sagre di Ferragosto da non perdere

  • Cosa fare per San Lorenzo a Firenze e dintorni

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Bambino di 8 anni muore dopo una settimana di agonia

  • Ondata di caldo: codice rosso oggi a Firenze

  • Ubriaco fa una nuotata in Arno poi cammina nudo in centro / FOTO

  • Tre ricette toscane per combattere il caldo estivo

  • Tramvia: tram e scooter viaggeranno insieme

Torna su
FirenzeToday è in caricamento