SestoToday

Addio disagi idrici a Colonnata, arriva il nuovo progetto di Publiacqua

I disagi saranno risolti con il collegamento diretto tra il serbatoio presente nella frazione e l'“Autostrada delle acque” collega il sistema di approvvigionamento idrico dell’Arno all’area metropolitana.

Mai più a secco, nemmeno nelle estati più torride. In un futuro i cittadini di Colonnata quartiere di Sesto Fiorentino, non avranno più bisogno delle autobotti e non saranno più sorpresi da improvvisi abbassamenti di pressione del’acqua durante il periodo estivo come sta succedendo da un po’ di anni.

Tutto questo grazie ad un progetto predisposto e finanziato da Publiacqua che consentirà di migliorare l’approvvigionamento idrico non solo a Colonnata, ma in tutte le zone del territorio comunale che soffrono di questo problema.

Ieri, infatti il Comune di Sesto Fiorentino, nell’ultima giunta ha approvato il progetto preliminare per il potenziamento del sistema acquedotti stico e per la potabilizzazione ed il riutilizzo dell’acqua drenata dalla galleria  di Vaglia sud della linea ferroviaria ad Alta Velocità.

Il problema di Colonnata dovrebbe essere risolto con il collegamento  diretto tra il serbatoio presente nella frazione e la cosidetta “Autostrada delle acque”, la megaconduttura che collega il sistema di approvvigionamento idrico dell’Arno all’area metropolitana, prato e Pistoia e che passa a valle da via Pasolini, mediante un nuova conduttura cittadina e la realizzazione di una nuova stazione di pompaggio appositamente dedicata alla rete idrica di Sesto.

I lavori attraverseranno varie fasi. Prima  partiranno i lavori per la stazione di pompaggio e  il tratto di conduttura, che dalla condotta principale, lungo viale dei Mille, raggiungerà la rotatoria del Pegaso. Il secondo step, invece, sarà la realizzazione del restante tratto del collegamento sino al serbatoio di Colonnata, che sarà raggiunto costeggiando il torrente Zambra ed  utilizzando la strada predisposta da Cavet nell’ambito delle opere di mitigazione per l’Alta Velocità, che con l’occasione verrà completata e resa percorribile. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La terza fase infine riguarderà la realizzazione del collegamento dal punto di captazione delle acque di drenaggio della galleria dell’Alta velocità all’impianto dell’Osmannoro, dove verrà realizzato un nuovo impianto di potabilizzazione da dove l’acqua sarà poi condotta nel sistema idrico metropolitano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colossale truffa nel mondo del vino: Brunello e Champagne falsi

  • Tragedia in centro: muore a 28 anni in un incidente stradale / FOTO

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Incidente a Bagno a Ripoli: muore 38enne fiorentino 

  • Bancarotte a "catena" nei ristoranti: arrestati imprenditori 

  • Il caso Palamara avvelena Firenze: giudice si prepensiona e accusa la presidente del Tribunale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento