SestoToday

Addio alla Bertocci, arriva l'ultimo fischio della sirena

L'incontro tra la Provincia e la Confindustria di Firenze per sapere se ci sia qualche realtà imprenditoriale interessata alla storica azienda di accessori da bagno sestese

Oggi l'ultimo fischio della sirena che per quasi un secolo ha scandito i ritmi produttivi della Bertocci di Sesto Fiorentino. Una storica azienda che produce accessori per il bagno di altissima gamma e che è conosciuta in tutto il mondo tanto da aver prodotto gli arredi da bagno di importanti multinazionali americane.

Una crisi che è cominciata ad inizio 2013 ma che è esplosa con la decisione della direzione di andare verso la liquidazione, e la nomina di un commissario, che ha lasciato senza parole dipendenti e parti sociali.

Ieri mattina l'ultimo step di una vertenza che ancora lascia tutti increduli. L'incontro tra il Presidente della Provincia Andrea Barducci e il presidente di Confindustria Simone Bettini per capire se c'è qualche imprenditore interessato ad acquistare la Bertocci per cercare di non perdere le competenze e le fette di mercato acquisite.

Precedentemente molti sono stati gli interventi istituzionali per cercare di trovare una soluzione alternativa alla chiusura, ma non c'è stato nulla da fare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ultimo incontro lo scorso 24 luglio una riunione con il Commissario giudiziale, Dr. Sandro Santi durante l'unità di crisi istituita in provincia, durante il quale è stata ottenuta la cassa integrazione straordinaria per procedura concorsuale fino al 4 giugno 2014 per i 39 lavoratori. Il tavolo e le trattative riprenderanno comunque a settembre.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colossale truffa nel mondo del vino: Brunello e Champagne falsi

  • Tragedia in centro: muore a 28 anni in un incidente stradale / FOTO

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Incidente a Bagno a Ripoli: muore 38enne fiorentino 

  • Bancarotte a "catena" nei ristoranti: arrestati imprenditori 

  • Il caso Palamara avvelena Firenze: giudice si prepensiona e accusa la presidente del Tribunale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento