SestoToday

Sesto: il sindaco Biagiotti incontra i residenti delle disastrate 'case-cantiere'

Dopo 4 anni la zona rimane ancora un cantiere aperto. Mancano gli arredi urbani e nemmeno i mezzi di Quadrifoglio possono varcare il cancello del cantiere

Pl1 - Pl13, le case che sorgono di fronte all'Ipercoop di Sesto Fiorentino, in via Pasolini, ancora sembrano un corpo a se stante, come se si entrasse in un'altra dimensione. Dal 2010, anno in cui sono arrivati i primi residenti, poco o nulla è cambiato. Ce lo ha raccontato in un'intervista a FirenzeToday l'ex assessore all'Ubarnistica Maurizio Soldi adesso consigliere comunale nelle file del Pd.

Terreni privati, gestiti da cooperative edili private interessati da importanti interventi edilizi per le giovani coppie. Un progetto che ha visto coinvolte le due passate amministrazioni ma che ha causa del difficile periodo che l'edilizia privata sta attraversando. Si parla di imprese edili fallite come la Margheri, la Baldassini Tognozzi Pontello e la Cepa.

Proprio in questi giorni il nuovo Sindaco Sara Biagiotti ha incontrato un rappresentate dei residenti Daniele Cinelli per parlare delle questioni e delle problematiche che ancora affliggono le persone che vivono in quel complesso residenziale.

Cambia amministrazione, arriva il nuovo sindaco, ma i problemi del intervento urbanistico PI1 Pl3 rimangono sempre gli stessi. Da quattro anni le persone vivono dentro un cantiere, accendono da un cancello provvisorio. All'interno del complesso non posso accedere nemmeno i mezzi di quadrifoglio o i mezzi del trasporto pubblico perchè appunto la zona è considerata cantiere e quindi non sicura. Mancano tutti gli oneri di urbanizzazione che erano a carico dei privati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La questione ci sta particolarmente a cuore – ha detto il sindaco Biagiotti – .Come già annunciato in campagna elettorale, in accordo con i residenti, ci attiveremo immediatamente per risolvere le questioni legate al decoro urbano e alla sicurezza, come la gestione dei rifiuti e la manutenzione delle aree verdi. E’ un importante passo in avanti, a cui seguiranno altri incontri per riuscire a dare risposte concrete ed efficaci ai residenti su una questione molto complessa che coinvolge tante famiglie che ad oggi non hanno ancora la disponibilità degli immobili”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Toscana 35 nuovi casi: il doppio rispetto a ieri. I decessi sono 5, di cui 4 nel Fiorentino

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Femminicidio a Cuneo: fermato un ex militare fiorentino

  • Coronavirus: in Toscana positivo l'1%. Quattro su cinque sono asintomatici

  • Incidente lungo la linea 1: camion si schianta sulla tramvia / FOTO

  • Fase 2: hotel al collasso, lavoratori alla fame. Confindustria Firenze: "Situazione sociale sarà drammatica"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento