SestoToday

Sesto Fiorentino, nuovo regolamento su cremazione e dispersione delle ceneri

Tra le aree individuate per la dispersione c'è il torrente Chiosina in un'area apposita di via Baroncoli

Nuovo regolamento su cremazione e dispersione delle ceneri a Sesto Fiorentino. Il documento, approvato all'unanimità dall'ultimo consiglio comunale, prevede in modo chiaro che la competenza per il rilascio dell'autorizzazione dell'affidamento delle ceneri del defunto ai familiari e dell'autorizzazione della dispersione di queste ultime tocca al Comune in cui il decesso è avvenuto. Si definisce anche che per la dispersione delle ceneri nei luoghi stabiliti dalla legge regionale, si deve avere il nulla osta del Comune in cui i familiari hanno deciso di spargere le ceneri e che può essere diverso da quello di decesso.

In questi ultimi tempi il ricorso della cremazione è una scelta che molti cittadini hanno seguito. Nel 2013 su circa 400 decessi, vi sono state 87 richieste di cremazione e le ceneri sono state affidate ai familiari in 4 casi. Nel 2014, invece, sono state presentate 7 richieste di affidamento e 5 di dispersione.

Nel territorio comunale di Sesto Fiorentino è possibile disperdere le ceneri, nel cinerario comune, in un area posta in uno dei cimiteri del territorio, nel torrente Chiosina, in prossimità del ponte di Via Baroncoli, in un'area di via Baroncoli appositamente individuata, in prossimità sul torrente Chiosina.

Fuori dal territorio comunale la dispersione delle ceneri può avvenire nei luoghi indicati dalla legge regionale ossia in montagna a distanza di oltre 200 metri da centri e insediamenti abitativi, in mare ad oltre un miglio e mezzo dalla costa, nei laghi ad oltre 100 metri dalla riva, nei fiumi, in aree private, all'aperto e con il consenso dei proprietari. In tutti i casi la dispersione non può dare luogo ad attività aventi fine di lucro.

Nel nuovo regolamento si legge anche che l'autorizzazione alla cremazione viene rilasciata dal Sindaco del Comune di morte sulla base delle volontà testamentarie del defunto. In assenza di queste ultime la volontà potrà essere manifestata dal coniuge o da parente più prossimo.

Nel comune di Sesto Fiorentino l'ufficio competente per il rilascio dell'autorizzazione è l'Ufficio di Stato Civile.

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Le sagre di Ferragosto da non perdere

  • Cosa fare per San Lorenzo a Firenze e dintorni

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Bambino di 8 anni muore dopo una settimana di agonia

  • Ondata di caldo: codice rosso oggi a Firenze

  • Ubriaco fa una nuotata in Arno poi cammina nudo in centro / FOTO

  • Tre ricette toscane per combattere il caldo estivo

  • Tramvia: tram e scooter viaggeranno insieme

Torna su
FirenzeToday è in caricamento